Iperico: benefici e proprietà e utilizzo

iperico: proprietà e utilizzo

La pianta fresca di Iperico proviene da coltivazioni biologiche controllate. In cosmetica è ottimo per la cura della pelle sensibile o screpolata, per mani arrossate e scalfitture. L’iperico è naturalmente ricco di principi attivi come flavonoidi, tannini, ipercina, acido clorogenico e caffeico. E per questo è ottimo per lenire eritemi solari, scottature, ustioni della pelle o screpolature. Ottimo anche come doposole per lenire la pelle arrossata.

Questo speciale olio viene chiamato anche olio di San Giovanni in quanto l’ordine di San Giovanni lo utilizzava per cicatrizzare ferite e tagli durante le battaglie. Di questa preparazione si potrebbe dire che è un vero trattamento di salute, è probabilmente il prodotto antirughe e anti età più potente ed efficace che esista in natura. Grazie alle proprietà emollienti protegge la pelle conferendogli una rapida sensazione di benessere.
Non dimentichiamo che l’iperico è anche considerato un ottimo antidepressivo e combatte gli stati ansiosi. Quindi anche come uso interno.
L’iperico è una vegetale sicuro, ma  può presentare alcune controindicazioni come la fotosensibilità durante l’esposizione ai raggi solari per cui, durante il periodo di assunzione, è bene evitare l’esposizione al sole e/o a lampade abbronzanti.Diminuisce l’effetto anticoagulante del Warfarin e può abbassare i livelli ematici della Ciclosporina, usata contro il rischio di rigetto da trapianti; riduce l’effetto dei contraccettivi oralipotenzia gli effetti degli antidepressi di sintesi; ed è necessario sospenderne l’assunzione cinque giorni prima di ogni intervento chirurgico. Non si deve assumere in gravidanza e allattamento.Vedi tutti prodotti all’Iperico

L’Olio di Argan

olio di argan Eco officine

L’olio di Argan si estrae dai preziosi semi dell’Argania Spinosa, una pianta endemica che cresce principalmente in Marocco, la sua coltivazione al di fuori di questa zona è risultata molto difficoltosa e improduttiva.

Per questo motivo gli esemplari di questa pianta non sono molto diffusi e dunque l’olio che se ne estrae è estremamente prezioso, si pensi che per fare un litro di olio di Argan vengono spremuti 100 kg di semi. Grazie alle sue radici profonde si è adattata perfettamente al clima desertico del Marocco occidentale.

L’olio di Argan sin dall’antichità viene usato sia per uso alimentare sia per uso cosmetico. I semi destinati all’uso alimentare vengono tostati prima di essere passati alla macinazione.
La produzione di quest’olio speciale è in entrambi i casi laboriosa e complicata, le bacche prodotte da questa pianta, devono essere raccolte, e private della polpa che ricopre i semi, che all’interno di ogni bacche sono solitamente 3. Ogni anno una singola pianta produce 8 kg di bacche.
Dopo la di separazione dal guscio c’è la fase di essiccazione, lenta a temperature non eccessivamente calde, che si ne velocizzerebbero l’essiccazione, ma ridurrebbero anche le straordinarie proprietà dell’olio estratto.
Dopo l’essiccazione i semi vengono pressati meccanicamente senza l’utilizzo di sostanze chimiche o altro.

L’olio di Argan è ricco di vitamina A ed E (tocoferoli), flavonoidi, e carotenoidi (potenti antiossidanti), ha un alto contenuto di acidi grassi, tra questi l’acido linoleico e l’acido oleico. Questa straordinaria composizione chimica lo rende particolarmente indicato per diverse applicazioni in cosmetica. Per questo la sua diffusione è esponenziale ed in tutto il mondo è sempre più apprezzato ed utilizzato principalmente in preparati anti-age.
È molto fluido e di colore giallo oro intenso, non lascia la pelle unta al contrario di altri olii perchè il suo assorbimento è facile ed arriva fino agli strati più profondi della pelle.

In cosmetica l’olio di Argan è utilizzato per le sue proprietà antiossidanti, nutrienti, cicatrizzanti, inoltre miscelato ai sali del Mar Morto è usato come peeling naturale. Ha anche diversi usi terapeutici ad esempio è un ottimo coaudiuvante in casi di eczema, di rossore della pelle e di irritazioni cutanee.
Le popolazioni Berbere lo usano da sempre anche su capelli e unghie.
È un vero toccasana applicato su capelli secchi, spenti e sfibrati. Lasciato agire per mezz’ora prima del consueto shampoo donerà ai capelli volume, tono e luminosità.
Lo stesso vale per le unghie indebolite, provate l’impacco a base di argan e olio d’oliva le sentirete subito fortificate.
Può essere usato inoltre come olio da massaggio, in caso di contratture o tensioni muscolari. Provate ad arricchirlo con qualche goccia di olio essenziale della profumazione che più gradite.
Applicato dopo lo scrub con sapone nero amplifica le sue naturali proprietà. La pelle sarà visibilmente più tonica, idratata e sana.

Questo straordinario olio è entrato dolcemente nei nostri abituali usi per tutti questi motivi che ho cercato di elencare, probabilmente tralasciando qualcosa.

Provate il nostri prodotti a base di Olio d’Argan:

Burro di Karitè

burro di karitè

Prezioso Burro di Karitè

Il Prezioso Burro di Karitè si estrare dai noccioli dei frutti dell’albero del Karite, detto l’albero della giovinezza, per le straordinarie proprietà antiossidanti e rigeneranti del burro che se ne estrae.
Questo albero ha origini centro africane, cresce spontaneamente lungo i fiumi e nelle savane sopratutto in Senegal e nelle zone limitrofe al Nilo.
Il suo utilizzo è antichissimo in queste zone, dove viene usato anche in ambito alimentare come condimento al posto del burro vaccino. Da sempre sono conosciute le sue proprietà cosmetiche e curative. Le popolazioni indigene del luogo lo utilizzano come filtro solare e per proteggersi del vento del deserto.

Per la sua composizione chimica ricca di vitamine, acidi grassi, ma sopratutto per l’altissima percentuale di insaponificabili, ha elevato potere rigenerante e antiage.

Le sostanze insaponificabili aiutano la formazione delle fibre di collagene ed elastina, aumentando di conseguenza l’elasticità della pelle e ne regolandone l’idratazione.

Per queste caratteristiche uniche, il burro di Karitè nella cosmesi moderna è un pilastro di moltissimi preparati. Ha proprietè idratanti, antiossidanti, rivitalizzanti, elasticizzanti, anti-smagliature, antiage, cicatrizzanti e calmanti.
Per questo motivo può essere usato per cura del viso e del corpo, come anche per impacchi idratanti per capelli sfibrati e secchi. Inoltre è utile anche in caso di pelli screpolate dal freddo, eritemi, scottature e ulcere della pelle.
Aiuta a prevenire le smagliature conferendo alla pelle tonicità ed elasticità.
Può essere usato come idratante e lenitivo dopo la rasatura, o per impacchi su pelli particolarmente secche.
Per le pelli mature svolge un’azione compattante e rallenta l’invecchiamento cutaneo naturalmente. Illumina la carnagione e la rende vellutata.
Migliora la microcircolazione sanguigna ed è dunque adatto a pelli con couperose con capillari fragili in evidenza.
Lo possiamo inoltre utilizzare per ammorbidire la pelle nei punti in cui si ispessisce più facilmente, come ad esempio la pianta del piede, le ginocchia e i gomiti.

Si assorbe facilmente, e penetra in profondità fino agli strati più profondi del derma. È perfettamente tollerato da tutti i tipi di pelle, anche da quelle più sensibili, inoltre è privo di nickel ed è dunque adatto che a chi soffre di allergie a questo metallo.

La sua straordinaria versatilità nell’utilizzo ne fa un prodotto unico ed anche conveniente dal punto di visto economico. Poichè un solo prodotto lo possiamo utilizzare praticamente su tutto il corpo, dai piedi fino ai capelli.

Scopri e acquista i prodotti 

I solari ecobio.

I solari ecobio sono prodotti da diverse case cosmetiche ormai.

Tutte offrono prodotti validi.

Non potendo utilizzare filtri chimici classici, vengono utilizzati prevalentemente i filtri fisici, ovvero il biossido di titanio e il l’ossido di zinco.

Essi riflettono le radiazioni solari.

Spesso vengono inseriti anche oli e burri che contengono filtri naturali (non di alta gradazione): l’olio di oliva, l’olio di     cocco, l’olio di germe di grano, l’olio di macadamia, l’olio di avocado, l’olio di jojoba, l’olio di semi di lampone, l’oleolito di carota, il burro di karitè e molti altri.

 

 

 

 

Si raccomanda, ovviamente, di spalmare la crema più volte al giorno, anche ogni mezz’ora se sì è soggetti a scottature facili e se rimanete esposti al sole a lungo.

Solitamente le creme solari ecobio sono difficili da splamare perchè non contengono le “nano-particelle”. Ma meglio perdere un po’ di tempo a splamarsi la protezione solare che utilizzare prodotti chimici.

Noi consigliamo i prodotti solari sia per adulti, sia per bambini di Lavera, BjoBj, Naturado

 

Vedi tutti i prodotti solari e approfitta delle offerteofferta-solari2